Senza glutine e buona come sempre: intervista al birraio Nix

EURHOP 2016, seconda edizione per ETNIA
ottobre 20, 2016

Senza glutine e buona come sempre: intervista al birraio Nix

Oggi parliamo di birra senza glutine, ma è doveroso fare una breve introduzione sulla sempre più crescente problematica alimentare: la celiachia.

Tra le intolleranze alimentari, quella al glutine è una delle più insidiose e debilitanti e può diagnosticarsi come semplice sensibilità alla proteina o come vera e propria malattia, quando parliamo di celiachia. Fino a poco più di vent’anni fa, molte delle persone affette da celiachia erano inconsapevoli di esserlo, mentre le altre già “informate” dovevano ingegnarsi in modi vari per poter condurre una vita normale e in piena salute. Per forza di cose, la soluzione era eliminare dalla propria alimentazione una lunga lista di alimenti o rifornirsi in, costosi, negozi specializzati.

La crescente richiesta di alimenti senza glutine ha attirato l’attenzione del mercato alimentare che si è ingegnato nella produzione di alimenti e bibite che fossero adatte a intolleranti e celiaci, e questa sfida ha coinvolto anche il mondo della birra artigianale.
Parliamo quindi delle nuove birre gluten free.

UK e NZ Etnia, senza glutine e buone come sempre

etnia_birra-artigianale-senza-glutine-uk-nz-2
Birra Etnia, come altri birrifici artigianali, lavora già da un po’ per fare in modo che le proprie birre possano essere bevute da tutti, senza effetti collaterali che non siano quelli che… be’ a chi non è capitata un po’ di ebbrezza?

E ora può finalmente possiamo aprire le porte del nostro birrificio e presentare la nuova versione di due birre già conosciute e apprezzate: UK e NZ diventano Gluten Free!

Ma, facciamo un attimo una pausa: cosa vuol dire esattamente “birra senza glutine”? Cosa è cambiato nella UK e nella NZ? È cambiato davvero qualcosa?

Facciamo qualche domanda al nostro birraio “Nix” Grande , per farci spiegare bene bene quello che è successo alle nostre Session.

Nicola Grande (Nix) - birre senza glutine
Birra senza glutine, ottimo per chi ne è intollerante, ma per gli altri? Come cambia il gusto?

Nix: Ottimo per tutti. Il glutine nella birra non apporta vantaggi. Il gusto non cambia. Lo spettro aromatico e gustativo della birra rimane immutato.

Che tipo di lavorazione viene effettuata? E in cosa è diversa da quella delle altre birre?

Nix: La birra viene “deglutinata” grazie all’azione di un enzima aggiunto durante la lavorazione della birra. Non cambia quasi nulla se non l’esatta taratura dei dosaggi enzimatici che possono cambiare in base alle birre lavorate. Ovviamente questi enzimi non hanno nessun effetto negativo né sul risultato finale né hanno impatti negativi dal punto di vista salutare. Stiamo parlando di prodotti alimentari certificati.

 

Da diversi anni il mercato alimentare si è dimostrato sensibile alla necessità di proporre alternative Gluten Free ed Etnia è uno dei birrifici che ha accolto la richiesta. Gli standard europei forniscono precise direttive in merito: ci dai qualche dato tecnico sulla quantità di glutine nella linea Session?

Nix: La normativa è chiara: se la quantità di glutine è inferiore a 20 ppm (parti per milione) il prodotto può essere definito senza glutine.
Le quantità di glutine presenti vengono misurate in laboratorio e certificate dallo stesso che è certificato dal Ministero della salute.
Nel caso specifico delle nostre UK e NZ gli ultimi valori sono stati al di sotto di 5 ppm e mediamente son sempre sotto 10.

Ogni tipologia di birra può essere Gluten Free? Chi soffre di celiachia, o di intolleranza con diversa intensità, dovrà “accontentarsi” di una scelta minore o potrà assaporare tutte le sfumature della birra?

Nix: Teoricamente, lavorando enzimaticamente, tutte le birre possono essere portate a livelli di glutine molto molto bassi. Ci vorrà esperienza specifica e conoscenza dei dosaggi e dei tempi giusti per raggiungere questi risultati.
Tempo al tempo: chi soffre di celiachia non dovrà più accontentarsi di poca scelta perché una gamma sempre più ampia di birre è classificabile come senza glutine.

E qualche anticipazione? Abbiamo novità in cantiere?

Nix: Il nostro progetto “birre per tutti” prevede la realizzazione di tutte le birre della nostra gamma certificate senza glutine. Sarà sicuramente un grande passo.

Ottime notizie, allora. Grazie Nix per i chiarimenti!

Nix: Grazie a te, è stato un piacere!

 

Insomma, davvero una birra per tutti, buona come sempre, più sincera di prima.

E se vi capita tra le mani una bottiglia di UK o NZ senza glutine, potete controllare con i vostri occhi che vi diciamo la verità.
Potete leggere tutti i certificati originali che indicano la quantità di glutine rilevata durante la produzione. Basta conoscere il lotto di produzione che trovate nel retro etichetta, e cercarlo nell’elenco che trovate nella pagina.
A questo punto resta solo da dire: salute!

CERTIFICATI GLUTEN FREE UK e NZ
Fulvia Guerri
Fulvia Guerri

Redattrice, editor, insegnante di italiano, studentessa (sempre e dovunque) biciclettara e salsedine dipendente. Le piace la birra e si compiace che la simpatia sia reciproca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *